Bacon (Pancetta!): la recensione

Gaming - Miniatura della rubrica di marcogarosi.it

Se hai sempre sognato di mettere la pancetta su qualsiasi cosa, Philipp Stollenmayer ha creato il gioco giusto per te. In Bacon, infatti, l’unico obiettivo è mettere il bacon su… tutto! Ecco, quindi, la recensione di Bacon.

Già dal primo avvio del gioco ti viene chiesto di portare a termine un unico compito: mettere quella deliziosa fetta di pancetta su diversi oggetti, persone o animali. Questo incarico, nonostante possa sembrarti semplice e banale, non lo è affatto; serve il giusto mix di fisica e fortuna per poter completare i livelli.

Qual è lo scopo del gioco?

Come ti stavo dicendo, l’unico traguardo da raggiungere è lanciare – e far atterrare correttamente – un pezzo di pancetta sui numerosi soggetti che ti vengono proposti. Ci sono animali, oggetti, scritte, quadri famosi, persone e… persino tu! Già dopo alcuni minuti di gioco ti renderai conto di quanto, in realtà, non sia affatto semplice posizionare correttamente il bacon. Al contrario, è un videogame dalla meccanica elementare ma che richiede attenzione e una certa abilità.

Gameplay di Bacon (Pancetta!)

Perché dovrei scaricarlo?

Perché, semplicemente, è un ottimo passatempo. La grafica con cui viene proposto è lineare e senza troppi fronzoli. Puoi personalizzare gli annunci pubblicitari per decidere se vedere un piccolo e onnipresente banner nella parte bassa dello schermo o, al contrario, se visualizzare un’unica pubblicità a tutto schermo ogni tanto. Questa, comunque, non risulta mai invasiva e fastidiosa durante il gioco.

Inoltre, è doveroso sottolineare che è gratuito. Sì, ci sono degli acquisti in-app, ma sono volti alla sola rimozione delle inserzioni: puoi giocare tutti i livelli senza sborsare un singolo Euro.

Infine, ma non per importanza, perché è divertente! Questo è spesso uno degli aspetti più sottovalutati di un videogioco – ma in questo caso non devi preoccuparti. Molto probabilmente lo apprezzerai per tutto il tempo che trascorrerai lanciando pancetta. D’altronde, se hai sempre desiderato scagliare bacon sulla Monna Lisa con la tua faccia, non potrai che essere deliziato da Pancetta!.

Perché non dovrei scaricarlo?

Dopo averlo provato, non ci sono valide motivazioni per non dargli almeno una chance. È gratuito, perciò, se proprio non dovesse piacerti, puoi sempre disinstallarlo senza rimetterci un centesimo.

Certamente – e questo è innegabile – potrebbe generare in te un sentimento di rabbia verso i vari livelli che devi giocare. Ma è tutto parte del pacchetto ideato da Stollenmayer: la frustrazione nel non riuscire a superare un ostacolo serve per farti provare ancor più gioia quando, dopo innumerevoli tentativi, ci riesci. Insomma, ogni dettaglio è stato appositamente studiato.

Per concludere, Bacon (Pancetta!) è un videogioco dalla meccanica tanto semplice quanto intrigante. Vale sicuramente almeno una prova, magari riempirà il tempo che trascorri quotidianamente in autobus o in treno. Buon gioco!

Link per il download