Amd Annuncia Le Gpu Radeon RX Serie 6000

AMD, ieri, ha annunciato le GPU Radeon RX Serie 6000, con un grande salto generazionale rispetto al passato.

In un annuncio tenuto ieri pomeriggio, AMD ha annunciato le nuove GPU Radeon RX Serie 6000. Le novità sono numerose e, stando a quanto mostrato durante la presentazione, permetterebbero ad AMD di competere ad armi pari con NVidia.

Una nuova architettura

Le nuove schede grafiche, pensate principalmente per il gaming, sono basate sull'architettura RDNA 2. I fili conduttori che hanno portato all’ingegnerizzazione della nuova architettura sono diversi, tra cui:

  • miglioramento delle prestazioni assolute;
  • miglioramento delle prestazioni per Watt.

Innanzitutto, le prestazioni fornite per Watt sono state incrementate del 54% rispetto all’architettura RDNA. Per aumentare ulteriormente la capacità di elaborazione, inoltre, è stata introdotta la AMD Infinity Cache.

Uno dei colli di bottiglia da sconfiggere è la latenza dovuta al caricamento dei dati dalla memoria: le nuove GPU AMD utilizzano memorie GDDR6 da 512 GB/s di banda. Questo, però, non è sufficiente, proprio come nelle CPU: è fondamentale introdurre una cache che, sfruttando i principi di località spaziale e temporale, riesca a far sì che il cuore riesca a processare i dati senza quasi mai fermarsi.

Proprio per questo hanno sviluppato l'Infinity Cache: è una cache dalla straordinaria capienza di 128 MB e dalla velocità elevatissima.

Ray Tracing

Non solo: hanno introdotto anche dei componenti dedicati all'accelerazione hardware del Ray Tracing, per garantire prestazioni paragonabili a quelle che si ottengono con le schede NVidia; questo, almeno, è quanto sappiamo adesso: per scoprire le performance nell’utilizzo reale dovremo attendere le prime recensioni.

I benchmark mostrati durante la presentazione, comunque, sono altamente promettenti: il confronto con le schede grafiche concorrenti le posiziona sul medesimo livello, con una che calcola qualche fps in più in un gioco, l’altra in un altro.

Lineup

Tutti i miglioramenti e le novità tecniche introdotte hanno permesso ad AMD di creare una lineup aggressiva e altamente competitiva. Più precisamente, sono stati annunciati tre modelli differenti:

  • AMD Radeon RX 6900 XT Graphics;
  • AMD Radeon RX 6800 XT Graphics;
  • AMD Radeon RX 6800 RX Graphics.
ModelloCompute UnitRay AcceleratorsFrequenza in giocoInfinity CacheMemoria Massima & tipo
RX 6900 XT8080Fino a 2015 MHz128 MB16 GB GDDR6
RX 6800 XT7272Fino a 2015 MHz128 MB16 GB GDDR6
RX 6800 RX6060Fino a 1815 MHz128 MB16 GB GDDR6

I consumi sono, rispettivamente, di 300 W, 300 W e 250 W. Tutti e tre i modelli richiedono un connettore 2x8 pin. Le prime due occupano 2,5 slot, mentre la più piccola ne occupa “solo” 2.

Per quanto riguarda il supporto software, invece, richiedono Windows 10 a 64 bit oppure Linux x86_64.

Prezzi

Un altro punto di forza delle nuove GPU di AMD è il prezzo, che le pone in diretta competizione con la controparte NVidia:

  • RX 6900 XT costerà 999$ tasse escluse e sarà disponibile dall'8 dicembre;
  • RX 6800 XT costerà 649$ tasse escluse e sarà disponibile dal 18 novembre;
  • RX 6800 RX costerà 579$ tasse escluse e sarà disponibile dal 18 novembre.

Sarà una nuova era per i videogiocatori? È ancora presto per dirlo - e solo il tempo potrà rispondere. È certo, invece, che AMD ha portato delle grandi novità sulle sue GPU che, ora, possono combattere ad armi pari con le RTX di NVidia.