Non riesco a installare VirtualBox su Mac: cosa fare?

How to slider
How to slider

Dopo aver letto il mio articolo su VirtualBox e macchine virtuali, hai deciso di provare una distribuzione Linux sul tuo Mac. Hai scaricato l’installer, l’hai avviato e hai seguito alla lettera la procedura guidata. Ma proprio sul più bello, quando tutto sembrava stesse andando nel migliore dei modi… l’installazione di si è bloccata!

Non preoccuparti: è un problema comune ed è semplicissimo da risolvere. Non dovrai girovagare tra le impostazioni del sistema per ore, alla ricerca di una soluzione. E no, non avrai nemmeno bisogno di tentare le più disparate strategie (a partire dal classico riavvio ?). Mettiti comodo e rilassati: tra una manciata di minuti VirtualBox starà funzionando a dovere sul tuo Mac. Buona lettura!

 

L’installazione di VirtualBox si blocca alla fine

Se nella fase di installazione, quando pensi di essere finalmente giunto al termine, si presenta un’immagine simile alla seguente, non affliggerti. Sei nel posto giusto.

VirtualBox-installation-failed-screen

Innanzitutto, devi premere il pulsante “Close” nell’angolo in basso a destra. In questo modo chiuderai il processo d’installazione. Devi poi recarti nelle impostazioni del sistema: apri Spotlight premendo contemporaneamente i tasti “cmd” e “spazio”. Digita il termine “preferenze” e premi invio. In alternativa, puoi premere sull’icona della mela morsicata nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Si apre un menù a tendina: devi pigiare sulla voce “Preferenze di sistema…”.

Molto bene! Sei nelle impostazioni. Adesso devi recarti nella sezione “Sicurezza e Privacy”: dovrebbe presentarsi in modo simile a questo.

Impostazioni-Mac-Security-and-Privacy-VirtualBox-was-blocked

Come puoi notare, nella parte bassa della finestra c’e scritto “System software from developer “Oracle America, Inc.” was blocked from loading.”: significa che macOS ha bloccato l’installazione del programma. Ebbene, tutto ciò che devi fare è pigiare sul pulsante “Allow” (se hai macOS in italiano: “Consenti”). Potrebbe esserti richiesta la password di un utente con privilegi di root (se sei l’unico utente, è la tua password).

Ecco fatto! Ora puoi installare correttamente VirtualBox su macOS senza problemi o blocchi di nessun tipo. Quando ripeterai la procedura guidata, arriverai fino alla fine – e questa volta funzionerà. Quindi… buon divertimento!

Marco Garosi 91 Articoli
Sono un informatico, appassionato di programmazione e progettazione di sistemi.