Come abilitare VNC su Raspberry Pi

Raspberry guide - Miniatura della rubrica di marcogarosi.it
Raspberry guide - Miniatura della rubrica di marcogarosi.it

Se anche tu hai un Raspberry, probabilmente sai quanto può essere scomodo doverlo collegare, ogni volta che vuoi usarlo, ad un monitor, ad una tastiera e ad un mouse. Se anche tu vorresti poterlo comandare da un altro dispositivo, in modo semplice e veloce, sei capitato nella guida giusta. Ecco come abilitare VNC su Raspberry Pi.

Per poter raggiunger quest’obiettivo dovrai usare VNC (Virtual Network Computing): è un software, già incluso in Raspbian, che ti permette di controllare la piccola scheda tramite un altro computer tramite una connessione di rete.

VNC, infatti, rileva tutti gli input provenienti dal client (come la posizione del mouse, i tasti premuti sulla tastiera, i tocchi sullo schermo, ecc.) e li inoltra al server, che li elabora come se provenissero direttamente da dalle periferiche collegate.

Come installare il server VNC

All’interno di Raspbian, come ti stavo dicendo, è già preinstallato un server VNC che, tuttavia, non è abilitato di default. Attivandolo, perciò, potrai vedere in tempo reale il desktop (e tutto il contenuto dello schermo) del tuo Raspberry sul tuo computer.

Prima di proseguire, ricordati che, a procedura terminata, non dovrai più collegare il tuo Raspberry ad un monitor esterno: dovrai soltanto fornirgli l’alimentazione – al resto ci pensa il server VNC.

Aggiornare il server VNC

Prima di abilitare il server VNC sul tuo Raspberry devi assicurarti di aver installato l’ultima versione disponibile, così da avere le prestazioni e la sicurezza migliori possibili. Apri il terminale e digita i seguenti comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get install realvnc-vnc-server realvnc-vnc-viewer

Come forse hai già notato, installi (o aggiorni) anche il client (detto viewer) VNC. Quest’ultimo, comunque, non ti servirà – a meno che tu non voglia usare il piccolo computer embedded per connetterti ad un altro server.

Abilitare il server VNC tramite terminale

Per abilitare il server VNC puoi seguire due strade: puoi sfruttare il terminale di Raspbian o, se preferisci, puoi appoggiarti all’interfaccia grafica del sistema operativo. Ecco come abilitarlo tramite CLI (Command Line Interface, ossia il terminale):

sudo raspi-config

A questo punto non devi fare altro che recarti alla voce Interfacing Options e scorrere verso il basso finché non trovi la voce VNC: impostala a Yes.

Abilitare il server VNC tramite interfaccia grafica

Se lo preferisci, puoi abilitare il server VNC che hai installato sul tuo Raspberry tramite l’interfaccia grafica. Per farlo, devi seguire due semplici passaggi:

  • Apri le impostazioni tramite il menù principale, apri il tab Raspberry Pi Configuration e vai alle interfacce (percorso completo: Menu > Preferences > Raspberry Pi Configuration > Interfaces)
  • Abilita il server VNC

Come connettersi al server VNC

Molto bene, hai finalmente aggiornato e abilitato il server VNC sul tuo Raspberry Pi. Ora, però, devi connetterti: per farlo, assicurati che sia la piccola scheda che il tuo dispositivo-client possano accedere alla rete.

Ora puoi procedere in due modi differenti: puoi connetterti direttamente, sfruttando la rete locale, oppure tramite una connessione cloud.

Come connettersi al server VNC su rete locale

Per connetterti al server VNC su rete locale, in modo diretto, devi procurarti l’indirizzo IP assegnato al tuo Raspberry. Per farlo, accedi al terminale e digita il seguente comando:

ifconfig

Tra le varie informazioni che ti vengono mostrate, puoi trovare l’indirizzo IP privato del tuo server – ti servirà tra poco, non dimenticarlo.

Ora devi spostarti sul secondo dispositivo: avvia il client VNC (che puoi scaricare da qui) e, nella barra presente nella parte alta dello schermo, digita l’indirizzo IP di Raspberry. Ben fatto!

Come connettersi al server VNC tramite Cloud

Se non vuoi operare “direttamente”, tramite la tua rete locale, puoi optare per la connessione tramite il Cloud (ossia tramite Internet). In questo modo puoi accedere al tuo Raspberry anche da remoto, senza preoccuparti di lunghe e complicate configurazioni: bastano pochissimi passaggi, dal momento che non devi predisporre né un firewall né un indirizzamento IP statico – anzi, non devi nemmeno sapere quale indirizzo IP sia assegnato al tuo server!

Nota

Puoi usare la connessione via Cloud di RealVNC in modo completamente gratuito, ma soltanto per scopi d’istruzione e non commerciali.
Ogni connessine Cloud è completamente criptata tramite crittografia end-to-end.

Ecco, quindi, come connetterti tramite Cloud al tuo server VNC:

  • Crea un account gratuito sul portale RealVNC
  • Accedi al tuo Raspberry Pi ed esegui il login al server VNC usando i dati dell’account che hai creato poco fa
  • Accedi al dispositivo terminale e, dopo aver installato il client VNC, esegui nuovamente il login con le credenziali che hai usato anche sul server.

Quando ti connetti, sia tramite una connessione locale che attraverso il Cloud, devi specificare le credenziali di accesso per il sistema operativo.

Ottimo, hai appena terminato la configurazione di un server VNC per controllare da remoto il tuo Raspberry Pi. Buon controllo!

Marco Garosi 91 Articoli
Sono un informatico, appassionato di programmazione e progettazione di sistemi.