Elezioni primarie negli USA: cosa sono, a cosa servono e come si svolgono

Elezioni primarie negli USA

Negli Stati Uniti d’America ogni quattro anni si svolgono le elezioni Presidenziali. Sono delle elezioni indirette grazie alle quali i cittadini degli USA che hanno diritto di voto eleggono il Collegio Elettorale che, a sua volta, nomina il Presidente. Il processo, però, è più lungo e complesso. Prima delle elezioni Presidenziali negli USA, infatti, si tengono le elezioni primarie: ecco cosa sono, a cosa servono e come si svolgono.

Le elezioni primarie, che gli statunitensi chiamano primary elections o, più spesso, semplicemente primaries, sono un processo di grande importanza. È proprio grazie a questo tipo di elezioni, infatti, che tutti i cittadini che godono del diritto di voto possono esprimere la propria preferenza riguardo il candidato di un Partito o un candidato in generale.

Quando si tengono le elezioni primarie?

A differenza delle elezioni Presidenziali, le cosiddette primarie non hanno una cadenza fissa. Solitamente, si svolgono in previsione di un’elezione locale, un’elezione generale o di quelle che chiamano by-election, delle elezioni che puntano a riempire posti amministrativi vacanti.

Le primarie, quindi, si svolgono più frequentemente delle Presidenziali. Quelle che attirano maggiormente l’attenzione – anche a livello mondiale -, tuttavia, sono quelle che si tengono in vista della nomina del nuovo Presidente.

Quali tipi di primarie ci sono?

Le primarie degli Stati Uniti d’America non sono tutte uguali. Si suddividono, infatti, in più categorie. Più precisamente si distinguono, generalmente, quattro tipologie:

  • Open primary (primarie aperte): tutti gli elettori possono prendervi parte, a prescindere dal Partito a cui sono iscritti: sono accettati sia i Repubblicani che i Democratici; possono votare sulla scheda elettorale di qualsiasi Partito, impegnandosi (se richiesto) a dargli il proprio supporto e a contribuire alle spese sostenute. Quando chi vota non fa parte di alcun Partito, si parla di pick-a-party primary, poiché l’elettore decide sul momento a chi dare la propria preferenza.
  • Semi-closed primary (primarie semichiuse): chi risulta iscritto ad un determinato Partito può votare solo per quello. Ciononostante, gli elettori che non sono affiliati possono comunque esprimere la propria preferenza; in questo modo, anche gli indipendenti possono votare.
  • Closed primary (primarie chiuse): possono parteciparvi solamente gli elettori che sono iscritti al Partito; proprio per questo motivo, sono dette “closed”, “chiuse”. Gli iscritti devono essere tali prima del giorno dell’elezione (il tempo preciso varia da Stato a Stato) e gli indipendenti non possono votare.
  • Caucus: vi prendono parte soltanto gli elettori iscritti al Partito, che si riuniscono in luoghi pubblici quali chiese, scuole, bar, ecc. I vari delegati tengono un’arringa della durata massima di 3 minuti; successivamente, si suddividono in gruppi creati in base alle fazioni (i Caucus, appunto). I gruppi che sono composti da meno del 5% dei presenti si devono integrare a gruppi più numerosi. Si discutono, quindi, i pro e i contro di ogni candidato, finché non si giunge ad un risultato.

Le elezioni primarie negli USA, quindi, oltre a rivestire un ruolo fondamentale si presentano in diverse forme, per adattarsi alla situazione.

Come funzionano le elezioni negli USA?

Le elezioni negli United States of America, quindi, sono un processo piuttosto complesso. Il sistema di votazione, diretto nelle primarie, diventa indiretto all’atto della scelta del Presidente. Quest’ultimo, infatti, viene votato dai rappresentanti dei cittadini, che sono stati scelti proprio alle primarie.

Le fazioni che si contendono la poltrona del Presidente degli Stati Uniti d’America sono due: i Repubblicani e i Democratici. La fase di selezione dura alcuni mesi e tutto il mondo la segue con grande attenzione . La designazione di un nuovo Presidente, come hai visto, non è affatto semplice; d’altro canto, si tratta di un Paese da oltre 320 milioni di abitanti e con una delle economie più importanti a livello globale: sarebbe difficile attuare un procedimento più veloce.